I metodi di cura

L'autoemoterapia

I campi di applicazione

Le soluzioni

Oggi esistono varie soluzioni ma soltanto una va direttamente alla fonte del problema, permettendo la cura della disfunzione e non soltanto la risoluzione momentanea. Soltanto una tecnica medica oramai collaudata da molti anni, anche se ancora poco conosciuta, dopo un ciclo di trattamento personalizzato presso i centri andrologici autorizzati, garantisce il totale ripristino delle normali funzionalità e combatte anche l'ejaculazione precoce grazie al ripristino della funzionalità circolatoria: l'ossigenoterapia.

Andrologia e Sessuologia

Occasionali insuccessi sessuali, erezioni mattutine o notturne scarse o assenti, lungo intervallo tra stimolo sessuale ed erezione, scarsa rigidità ed erezione instabile durante il rapporto, necessità di stimoli sessuali sempre più intensi. Spesso questi sintomi possono essere segnali di una imminente disfunzione erettile.

Il Dr. Hamid Salari illustra gli aspetti scientifici del trattamento.“Si tratta di una terapia comunemente usata in Angiologia quando c’è uno stato di sofferenza del macro o del microcircolo artero-venoso. La somministrazione dell’O2-O3 è solitamente sistemica essendo trasportato dal sangue del paziente fino alle arterie più periferiche tra cui quelle dei corpi cavernosi del pene. Una volta diagnosticata con l’ecocolordoppler e poi con il laserdoppler e la capillaroscopia l’entità della lesione vascolare peniena, la somministrazione sotto forma di autoemotrasfusioni di O2-O3 determina un miglioramento della circolazione in toto, consentendo una migliore ossigenazione dei tessuti, indispensabile per l’attività erettile. Tale terapia, assolutamente naturale, è complementare all’utilizzo sia del VIAGRA, sia dell'Apomorfina cloridrato, sia delle PgE1 (Alprostadil) in quanto ne potenzia l’azione e fa si che a lungo andare il loro uso divenga meno frequente. Infatti i pazienti rispondono all’ossigeno-ozono terapia man mano che il loro macro o microcircolo migliora. Dopo un ciclo di autoemotrasfusioni, si nota la ricomparsa delle erezioni spontanee, sia al risveglio che notturne, che da tempo erano scomparse. E’ fondamentale sottolineare che con l’ossigeno ozono terapia migliora non solo lo stato vascolare della circolazione peniena, ma la vascolarizzazione di tutto il corpo per cui si hanno grandi benefici generali, in quanto spesso coesistono nello stesso paziente disfunzioni vascolari erettili e disfunzioni arteriose agli arti inferiori e a livello cuore e cervello). Spesso associamo alla Ossigeno-Ozonoterapia l’utilizzo di preparati per via orale a base di Anti Radicali Liberi (A.R.L.) che sinergicamente hanno un’azione antiossidante ed un’azione vasoprotettrice.” L’Ossigeno-Ozonoterapia accelera il metabolismo del glucosio da parte delle cellule, migliora la cessione dell’ossigeno stesso ai tessuti grazie alla capacità di rendere più “flessibili” i globuli rossi e migliorandone il loro stesso metabolismo. Si tratta quindi di una metodica impiegata a livello terapeutico nelle patologie da carente apporto di ossigeno: la terapia è indicata nei problemi di circolazione arteriosa e venosa e per esempio nelle ulcere da decubito e croniche dove si associa anche l’effetto disinfettante che favorisce la guarigione delle ferite. La recente applicazione dell’Ossigeno-Ozonoterapia in campo Andrologico soprattutto nella cura delle “disfunzioni erettili maschili” si inserisce nel contesto di una terapia combinata agente su più fronti, essendo spesso la disfunzione stessa causata da più fattori (circolatorio, neurologico, ormonale, psicologico, ecc.) La via di somministrazione più usata, assolutamente indolore e pressoché priva di rischi (le controindicazioni sono pochissime), è quella sistemica infusionale, cioè “l’Autoemotrasfusione”: si preleva dal sangue venoso che arricchito in una apposita sacca di O2-O3 viene subito dopo ritrasfuso (durata della procedura circa 30 minuti). Il sangue rimane così rigenerato dalla miscela di ossigeno fino alle arterie più periferiche tra cui quelle dei corpi cavernosi del pene.

Contatti

Il dottor Hamid Reza Salari riceve per appuntamento negli studi di Perugia e Roma.


Via Manzoni, 82
Ponte S. Giovanni (PG)
Via Etruria, 40 - Roma (Metro Pazza dei Re di Roma)
cell. 335 5222249 - 320 6857884

Rassegna stampa

Lo studio fra i propri pazienti annovera molti personaggi famosi nel mondo della spettacolo e della cultura che, a diverso titolo, hanno beneficiato delle cure specialistiche prestate dal Dott. H. R. Salari.