I metodi di cura

L'autoemoterapia

I campi di applicazione

La colite

Circa il 10-15% della popolazione adulta di tutto il mondo è affetta da sindrome dell’intestino irritabile o IBS (dall’inglese Irritable Bowel Syndrome), in Italia chiamata “colite”.
Cos’è la “sindrome dell’intestino irritabile” (IBS)? Essa può essere definita come un disturbo cronico e ricorrente delle funzioni dell’apparato gastrointestinale. Essa interessa il colon e l’intestino tenue con alterazioni delle funzioni motorie, della sensibilità dolorosa e della secrezione di liquidi. Queste attività del tubo digerente (motilità, sensibilità e secrezione) sono regolate dal cervello. Questo può interagire in modo improprio e anomalo con l’intestino e queste alterazioni possono produrre sintomi quali il dolore o lo sconforto addominale, il gonfiore (sensazione di ripienezza di gas) e cambiamenti nelle funzioni intestinali quali diarrea e/o stitichezza.

Colite ulcerosa e morbo di Crohn

Nascono da un'infiammazione del colon, un tratto dell'intestino crasso.

La parte più interessata dai fenomeni colitici è rappresentata dal colon discendente e dal sigma.  Nei casi più severi può trasformarsi in forma cronica (colite ulcerosa, morbo di Crohn). La sindrome del colon irritabile è conosciuta anche come colite nervosa, perché il più delle volte è causata da un forte stress psichico.

I Sintomi

Il dolore o lo sconforto addominale sono i sintomi principali dell’IBS, Questi spesso si attenuano con la defecazione. I sintomi possono cambiare nel tempo: possono esserci periodi con sintomi molto intensi, come periodi in cui i sintomi si attenuano o spariscono del tutto Un sintomo molto comune nell’IBS è il gonfiore della pancia, ovvero una sgradevole sensazione di ripienezza di gas al giro vita. Altri sintomi sono l’urgenza improvvisa di dover correre in bagno per evacuare, la presenza di muco nelle feci, la fastidiosa sensazione di non aver svuotato completamente le feci dal retto. Comunque il medico esaminerà l’addome del paziente per escludere patologie più gravi e riconoscere la presenza di IBS.
L'ozono terapia del colon è una risposta nuova ed efficace alla sindrome del colon irritabile. L’ozono viene introdotto per via rettale mediante un piccolo sondino. L’ozono è un disinfettante formidabile e la sua azione non ha effetti collaterali o controindicazioni e grazie alle sue proprietà battericide e antiparassitarie l’ozono ha la capacità di curare dalle coliche perchè neutralizza le tossine, ripara le lesioni della mucosa, riduce gli spasmi e i crampi.

Contatti

Il dottor Hamid Reza Salari riceve per appuntamento negli studi di Perugia e Roma.


Via Manzoni, 82
Ponte S. Giovanni (PG)
Via Etruria, 40 - Roma (Metro Pazza dei Re di Roma)
cell. 335 5222249 - 320 6857884

Rassegna stampa

Lo studio fra i propri pazienti annovera molti personaggi famosi nel mondo della spettacolo e della cultura che, a diverso titolo, hanno beneficiato delle cure specialistiche prestate dal Dott. H. R. Salari.